Aggregatore Risorse

Pubblicato il 31.03.2015 null Crisi aziendali - Report marzo 2015

Il report mensile con dati aggiornati fino a febbraio 2015 evidenzia, con riferimento al manifestarsi e all'evolversi delle crisi aziendali, questi essenziali andamenti:

  • i dati sulle nuove aperture di crisi e sui lavoratori potenzialmente coinvolti così come quelli sul numero di accordi definiti per gestire le crisi e i lavoratori interessati segnalano nel primo bimestre 2015 una tendenza riflessiva, dopo l'incremento registrato alla fine del 2014;
     
  • per quanto riguarda il ricorso alla cassa integrazione, i segnali relativi alla cigo e alla cigd continuano ad essere di tendenziale e consistente diminuzione; a questa tendenza la cigs si è uniformata nel secondo semestre 2014 e nel primo bimestre 2015 ha confermato il medesimo trend;
     
  • a fine 2014 vi è stata una forte crescita dei licenziamenti collettivi legata al cambiamento previsto dalla l. 92/2012 per il 1 gennaio 2015 delle regole per la durata dell'indennità di mobilità (diminuita per gli over 40 e in particolare per gli over 50): nel 2014 i licenziamenti collettivi hanno riguardato oltre 18.000 lavoratori. Ciò spiega la flessione registrata nel primo bimestre 2015. Attualmente in lista di mobilità risultano collocati 28.500 lavoratori.

 

Scarica il report di marzo 2015

Scarica l'allegato al report di marzo 2015

Numeri precedenti