Menù di navigazione

 
    auto
  

Osservatorio MDL

Aggregatore Risorse

Pubblicato il 09.06.2021 LA BUSSOLA - Il mercato del lavoro veneto nel mese di maggio 2021

 

Questo numero della Bussola espone la situazione occupazionale del lavoro dipendente in Veneto relativamente al mese di maggio del 2021. I dati commentati, come tutti quelli di origine amministrativa, sono soggetti a costante aggiornamento e revisione anche per il passato, e perciò non sono ancora pienamente assestati ma risultano già in grado di fornire molto tempestivamente informa­zioni utili e affidabili per individuare i trend in corso. 

Il mese di maggio sembra finalmente rappresentare un punto di svolta, con il ritorno del volume delle assunzioni a livelli del tutto assimilabili a quelli del 2019 (53.000 rispetto alle 54.000, appena il -2%) e con un saldo largamente più positivo (+21.200 rispetto a +17.300). È un bilancio numericamente imputabile ai contratti a tempo determinato che dopo aver a lungo sofferto si giovano della ripresa delle attività e vanno a colmare un vuoto preesistente.

Il saldo tra assunzioni e cessazioni nei primi cinque mesi del 2021 è stato pari a quasi +39.000 unità, un va­lore ancora lontano dalle +61.000 fatto registrare nell’analogo periodo del 2019 ma incomparabile con quello negativo fatto registrare nel 2020 (-4.500).
 

Con il mese di maggio viene adottato il nuovo metodo di calcolo dei saldi, i cui conteggi sono stati aggiornati anche per tutte le serie storiche proposte nei report e nei dati online.
Per tutte le spiegazioni si veda “Revisione dei criteri di utilizzo delle date di cessazione ed effetti sui saldi”, Grammatica delle Comunicazioni Obbligatorie/9.

Numeri precedenti