Menù di navigazione

 
    auto
  

Osservatorio MDL

Aggregatore Risorse

Pubblicato il 12.02.2021 LA BUSSOLA - Il mercato del lavoro veneto nel mese di gennaio 2021

 

Questo primo numero della Bussola del 2021 espone la situazione occupazionale del lavoro dipendente in Veneto – relativa alla domanda espressa dai datori di lavoro privati mediante contratti a tempo indeterminato, determinato e di apprendistato – nel mese di gennaio, cercando di desumere le prime indicazioni rispetto ad un anno che ci si augura migliore di quello che lo ha preceduto. 

In Veneto, alla prima osservazione del 2021 (31 gennaio) il saldo annualizzato risulta continuare lentamente a ridursi e pari a -13.000 unità, con una contrazione dei posti di lavoro dipendente pari a circa il 2% rispetto a prima della pandemia. Il saldo tra assunzioni e cessazioni nel mese di gennaio 2021 è stato pari a 18.100 unità, di poco inferiore a quello fatto registrare nell’analogo mese del 2020 (19.900) che già denotava una cospicua riduzione rispetto a quello fatto segnare nel 2019 (+24.000). Come più volte ribadito, in questa fase di difficile raffronto con il passato particolarmente significativo per cogliere le tendenze del mercato è l’andamento delle assunzioni che risultano in flessione del -27% rispetto all’anno precedente e del -32% sul 2019.

Bussola di febbraio 2021
Numeri precedenti