Menù di navigazione

 
    auto
  

Osservatorio MDL

OPUS/1 - MERCATO DEL LAVORO E DEMOGRAFIA: PERCHÉ È IMPORTANTE TENERNE CONTO?


OPUS/1 - MERCATO DEL LAVORO E DEMOGRAFIA: PERCHÉ È IMPORTANTE TENERNE CONTO?

Per far fronte all’esigenza conoscitiva di garantire un presidio costante sulle principali dinamiche demografiche che interessano, nello specifico, il contesto regionale e le connessioni che queste hanno con il mercato del lavoro locale – in particolar modo in relazione al progressivo cambiamento delle forze di lavoro – prende il via un nuovo filone di approfondimento denominato Opus.
Il termine latino opus indica l’occupazione, il mestiere, il lavoro, le prestazioni d’opera in qualunque ambito; all’interno della locuzione opus est assume il significato di "è necessario, occorre” che ben si presta a rappresentare l’urgenza, sempre più condivisa anche all’interno del dibattito economico e politico, di tenere conto delle dinamiche demografiche nell’analisi e nell’interpretazione degli andamenti occupazionali, attuali e previsti nel medio-lungo periodo.
Questo primo report, a carattere introduttivo, punta a delineare le dinamiche di fondo che contraddistinguono il quadro demografico regionale dando evidenza alle principali determinanti delle tendenze osservate. Negli approfondimenti successivi verranno, invece, via via esaminate le possibili connessioni rispetto ad alcuni specifici ambiti tematici.
 
 
La dashboard disponibile di seguito mostra le piramidi delle età relative alla popolazione residente in Veneto al 1° gennaio del 2022 e del 2004: consente di osservare le variazioni strutturali intercorse nell’ultimo ventennio e di confrontare la distribuzione per classi di età dei residenti in regione distinguendo per genere e cittadinanza.
Tale strumento offre la possibilità di visualizzare le piramidi delle età relative non solo al livello regionale, ma anche scendendo ad un maggior dettaglio territoriale, ovvero per provincia, ambito del centro per l’impiego, fino ad arrivare al singolo comune.
I dati utilizzati derivano da fonte Istat: quelli relativi al 2022 fanno riferimento al censimento permanente della popolazione, mentre quelli inerenti al 2004 alla ricostruzione intercensuaria.
Espandi
Chiudi