Tartufi 48 - L’effetto della decontribuzione su aziende e lavoratori: evidenze da dati employer-employee

di Nicolò Pegoraro e Adriano Paggiaro

In seguito alla crisi economica del 2008 il mercato del lavoro italiano ha registrato oltre un milione di posti di lavoro persi fino al 2014, con conseguenze tragiche per imprese e lavoratori. Il governo Renzi, al fine di invertire il trend negativo, varò con la Legge di Stabilità 2015 due politiche: un gene­roso bonus triennale sulle contribuzioni e il Jobs Act. La più discussa mediaticamente fu senza dubbio la seconda, per l'alto valore simbolico che ebbe l'abolizione dell'articolo 18 dello Sta­tuto dei Lavoratori. Anche in ambito scientifico, i pochi studi di ricerca inerenti alle due politiche si sono concentrati per lo più sul Jobs Act e sull'impatto che ha avuto nel mercato del lavoro.

Il presente saggio si rivolge, invece, principalmente all'analisi del bonus triennale, con l'obiettivo di va­lutarne con approccio empirico l'effetto su lavoratori e aziende e, in generale, sulla ripresa del mercato del lavoro nel 2015. Il saggio si concentra sul Veneto e aggiorna sia dal punto di vista empi­rico che metodologico le prime evidenze descritte da Anastasia et al. (2016) e Veneto Lavoro (2018).

 

Scarica Tartufi 48

Numeri precedenti