Tartufi 50 - SIAMO NELLA STESSA TEMPESTA MA NON SULLA STESSA BARCA. L’impatto della “grande recessione” (2007-2014) sui redditi dichiarati delle persone fisiche: contributi da un’analisi longitudinale

di Bruno Anastasia, Gianluca Emireni, Francesco Gatti, Tommaso Giommoni

Il titolo di questo paper, "Siamo nella stessa tempesta ma non sulla stessa barca", ricavato da un'intervista al prof. De Bettin,  indica efficacemente il problema che si intende affrontare. Oltre all'impatto sulle principali variabili macro (pil, redditi, occupazione), le fasi economiche di recessione possono determinare modifiche significative anche nella distribuzione primaria e secondaria dei redditi,  modifiche tanto più rilevanti quanto più i costi della crisi sono ripartiti, tra quanti partecipano ai processi produttivi, in maniera ineguale.

Oggi, senza aver nemmeno completato il recupero delle perdite provocate dalla "grande recessione",  siamo di fronte, causa il virus Covid-19, ad una nuova fase recessiva, ancor più profonda e violenta – anche se sperabilmente meno lunga – e il problema distributivo è tornato ad imporsi, semmai fosse tramontato, con modalità in prospettiva più acute,  riproponendo persino la questione della tenuta della coesione sociale.

All'esame di questa problematica, di riconosciuta rilevanza, si intende contribuire proponendo, con riferimento al Veneto, le evidenze tratte dall'osservazione di quanto accaduto nel corso della "grande recessione" 2007-2014, utilizzando una fonte statistica specifica, vale a dire le dichiarazioni dei redditi personali rilasciate a fini fiscali.



 

Scarica Tartufi 50

Numeri precedenti