Briciole di pane

Istruttoria domande di cassa integrazione in deroga

Istruttoria domande di cassa integrazione in deroga

Destinatari

Imprese industriali e artigiane di qualsiasi settore, imprese del terziario, cooperative, studi professionali, aziende agricole, per le quali è impossibile il ricorso ad altro ammortizzatore sociale.
 
Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata nel sito della Regione del Veneto.

Il decreto legge n. 18/2020, nell'ambito delle misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza coronavirus, ha emanato nuove disposizioni per la Cassa integrazione in deroga per l'anno 2020. Per maggiori informazioni è possibile consultare la sezione dedicata alla Cassa integrazione in deroga sul sito di ClicLavoro Veneto.
 

Attività

La liquidazione della cig in deroga avviene esclusivamente mediante pagamento diretto al lavoratore da parte dell'INPS. Essa corrisponde all'80% della retribuzione globale spettante per le ore non prestate, non oltre le 40 h settimanali ed è stato fissato un massimale retributivo mensile, aggiornato ogni anno. A questo importo si aggiungono gli eventuali assegni familiari. Rimangono a carico dell'INPS i contributi pensionistici figurativi.
 
Veneto Lavoro riceve le domande di accesso al trattamento di cassa integrazione in deroga inviate tramite il sistema CoVeneto, effettua l'istruttoria sul possesso dei requisiti e conseguentemente emana i decreti di accoglimento o di rigetto. Provvede inoltre ad inviare all' INPS, in forma telematica, i dati necessari a procedere alle liquidazioni.