Briciole di pane

Promozione tirocini per extracomunitari

Promozione tirocini per extracomunitari

Destinatari

Aziende, iscritte alla CCIAA e in attività da almeno 12 mesi, disponibili a ospitare tirocini di formazione ed orientamento a beneficio di cittadini non appartenenti all'Unione Europea o allo spazio economico europeo, residenti in paesi non comunitari.

Attività

I tirocini o stage formativi, istituiti con l'art. 18 della legge n. 196/97, sono brevi esperienze di lavoro presso aziende o enti pubblici, allo scopo di agevolare le scelte professionali o l'inserimento professionale mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro.
Nel caso di  cittadini provenienti da paesi extra-europei il tirocinio formativo e di orientamento si colloca all'interno di una convenzione sottoscritta tra un Ente promotore accreditato - nello specifico Veneto Lavoro - che opera come intermediario, ed un azienda  ospitante.
Secondo le regole fissate dal Decreto interministeriale n. 142 /98, l'ingresso in Italia a questo scopo rientra tra i casi particolari con delle quote fissate annualmente  (D.Lgs. 286/1998, Testo Unico sull'immigrazione, art. 27 comma 1, lettera f).
Nel caso di cittadini extracomunitari occorre, oltre alla convenzione, anche la presentazione da parte di Veneto Lavoro di un progetto formativo che per essere valido ai fini del nulla osta di ingresso per motivi di studio e formazione, deve essere approvato dalla Regione del Veneto (D.P.R. 334/2004) che a questo scopo ha predisposto uno schema di convenzione e di progetto tirocinio formativo (si veda la D.G.R. 1150 del 5 luglio 2013 e relativi allegati).